CITTADINANZA ONORARIA A SCALFARO? NO GRAZIE !!!!!

Un consigliere del partito di Rutelli ha proposto di concedere la cittadinanza onoraria di Roma all'ex presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro. Mi sono fatto interprete di un diffuso sentimento nel popolo del centro destra per stoppare e rispedire al mittente tale proposta.

ROMA: GUIDI (PDL), NO A CITTADINANZA ONORARIA A SCALFARO
(AGENPARL) - Roma, 09 set - "Esprimo la pi¨' netta contrarietÓ a qualsiasi tipo di riconoscimento a Oscar Luigi Scalfaro da parte della cittÓ di Roma. Oltre a non ricordare alcun intervento del politico Scalfaro a favore della cittÓ di Roma, va sottolineato come a differenza di altri Scalfaro non sia stato il presidente di tutti gli italiani ma solo di una parte di essi. Una interpretazione del ruolo politico certamente legittimo, ma di parte e non di garanzia, volta per altro in molti casi a perpetuare anacronistiche divisioni storiche tra gli italiani, e in netto contrasto con la volontÓ della maggioranza degli elettori come nel caso della gestione della crisi di governo che diede luogo al ribaltone nel 1995" Difficile inoltre scordare la “coerenza” del magistrato Scalfaro che dopo aver giurato fedeltÓ al fascismo nel 1943, a fine guerra condann˛ a morte i soldati che avevano aderito alla RSI applicando con grande zelo le nuove norme.
Lo dichiara Federico Guidi consigliere Pdl di Roma Capitale.